Guido Pratesi

Inizia a studiare il flauto traverso a 11 anni nelle scuole medie ad indirizzo musicale di Impruneta con Gloria Lucchesi. Si iscrive al Conservatorio di Firenze L. Cherubini e qui studia prima col M° Vasco Degli’Innocenti poi col M° Paolo Zampini (primo flauto dell’orchestra di Ennio Morricone) con il quale consegue il diploma nel 2013 e con cui compie un anno di tirocinio per l’insegnamento del flauto.
Ha partecipato allo Stage per giovani musicisti e attori che ha data alla luce l’opera “La parrucca di Mozart” con testi di Lorenzo Cherubini “Jovanotti” e musiche di De Franceschi andata in scena a Cortona e a Firenze.
Si è successivamente specializzato alla Scuola di Musica di Fiesole con Chiara Tonelli e al Conservatorio di Milano con S. Valsecchi.
Attualmente frequenta il biennio specialistico col M° Romolo Balzani.
Attraverso il Conservatorio ha suonato nei più importanti teatri fiorentini: Tetro Verdi, Teatro del Maggio Musicale fiorentino, Teatro Niccolini, Teatro Puccini, Teatro della Pergola, teatro Goldoni , Mandela Forum.
È stato flauto aggiunto nell’Orchestra Regionale della Toscana per la tournèe natalizia del 2016 diretta da Peter Guth.
Si è classificato al primo posto nel Concorso Nazionale Enrico Zangarelli nella sezione fiati solisti con un punteggio di 96/100.
Ha arricchito il suo percorso di studi musicali seguendo un corso di composizione col M° C .J. Boncompagni e masterclass di flauto jazz di Michele Gori e Stefano Benini, suonando il flauto irlandese e il traversiere barocco.
Ha suonato in un’ incisione dal titolo “Rifrazioni” per la Fondazione Ragghianti di Lucca all’interno della mostra “Scatizzi l’ipotesi della pittura”e inciso negli studi SAE di Milano .
Attualmente svolge anche attività di docente a Firenze per l’ Associazione culturale “Melodie in Concerto” , per la scuola di musica della Filarmonica G.Rossini “BestWave”e dal settembre 2017 nella scuola di musica di Greve in Chianti.